Panoramica del mercato immobiliare in Italia – 2015

Panoramica del mercato immobiliare in Italia – 2015

Panoramica del mercato immobiliare in Italia – 2015
Публикация: 09.03.2015 16:20:00
просмотров: 110

La storia dello sviluppo

     Un'analogia storia recente sviluppo del mercato immobiliare in Italia, si può notare che è simile alla situazione in altri paesi del mediterraneo. La rapida crescita del patrimonio edilizio è stata osservata fino al 2009. Poi seguiva un periodo di calo. Se in Spagna, ad esempio, il mercato è gravemente schiantato verso il basso, poi in Italia questo processo è stato più agevole. La Banca centrale europea ha sottolineato in questo periodo (fino al 2014) riduzione del 20% del costo di 1 m2 di abitazioni nelle principali località e città italiane.
     Il maggior calo del 30% stato registrato nella città portuale di Catania, Taranto (capoluogo di provincia in Puglia) e nel capoluogo di regione Friuli-Venezia Giulia - Trieste. Sulla sorte di Genova e di Napoli toccato un calo in media l ' 8%. Ma Venezia, Roma, Milano e altre città possono vantare un aumento dei prezzi in alcune zone fino al 20% nello stesso arco di tempo.
     Le statistiche dell'ufficio Istat all'inizio del 2015, è stato registrato un calo dei prezzi nel paese dello 0,7% per il trimestre, per un anno - 3,4%. Il punto di svolta anno 2014 chiamato a causa della crescita del numero di transazioni. 553 mila oggetti del patrimonio edilizio ha cambiato proprietari. Questa cifra 1,6% in più rispetto all'anno precedente. Il 10%, è aumentato il numero delle vendite immobiliari in Italia nelle città di Bologna, Firenze, Palermo, Roma, Milano.
Mutui, l'aumento di oltre il 50%, - uno degli indicatori positiva dinamica di sviluppo del settore. Le banche in Italia nel primo trimestre del 2015 ha emesso quasi 8 miliardi di euro in prestiti per l'acquisto di abitazioni. Le fluttuazioni dei tassi di cambio "ha giocato a portata di mano" gli inglesi e gli americani, hanno dimostrato un interesse senza precedenti al patrimonio abitativo Italiano.

Tendenze 2015

     Italiana immobiliare attira l'attenzione di immigrati provenienti da Germania, stati UNITI, Russia, Cina, regno unito, paesi scandinavi e molti altri. In primo luogo la domanda di case e appartamenti, situati vicino alla costa e grandi laghi di Garda, Como, Maggiore e lago d'Iseo. Fuori concorso - immobiliare a Roma e Milano.
     Differenziale di prezzo è abbastanza grande. Nelle zone settentrionali di 1 m2 di pena da 3 a 4 mila euro, mentre a sud si può dare per una superficie totale di circa un migliaio. Nelle grandi città i prezzi di due volte superiore a quello delle regioni settentrionali.
Le banche sono riluttanti ad affrontare con gli stranieri. I requisiti per la loro avanzano più rigidi. Il tasso annuale - fino al 5%, il proprio contributo - 60%.
Ma "il gioco vale la candela". Affitto in grandi città come Milano e Roma (in affitto) permette al proprietario di ottenere fino a 11% annuo.

Standard la politica dei prezzi

     Presenta i prezzi sembrano essere circa così:
fino a un appartamento di 50 m2 in zona turistica della Calabria (mercato secondario) a pochi passi dal mare circa 30 mila euro;
casa fino a 100 "piazze" (mercato secondario) nella regione Abruzzo, 40 minuti di auto dal mare di 60 mila;
appartamento sulla spiaggia in Liguria e Toscana - circa 200 mila euro e più;
un altro appartamento in lussuoso SCHERMO da 1 milione di euro;
"pezzo soldo" di Milano - 200 mila euro e più (vicino alla stazione della metropolitana); un altro nel centro di Roma e di Milano - più di 500 mila;
villa a famosi laghi - più di 500 mila euro.
     Per scegliere l'opzione migliore per le vostre esigenze e possibilità di lasciare una domanda sul nostro sito, ci metteremo in contatto con te in breve tempo.

Che sta preparando il prossimo anno

    Il Mercato immobiliare, nonostante i picchi e salto in alto per l'acquisto di attività, è ancora debole. In prospettiva - un lento declino dei prezzi fino alla fine del 2015. L'agenzia di rating Fitch si prevede un peggioramento della situazione fino al 2016, che diventerà un punto di svolta. Dopo di che i prezzi certamente andranno in crescita. Meno in una situazione di crisi soffrono le grandi città del nord.
     Tuttavia, l'interesse per l'acquisizione italiana di abitazioni da parte di abitanti della Russia e di altri paesi dello spazio post-sovietico non accenna a diminuire. Gli analisti del gruppo di società Italia-Facile accertare che l'Italia mantiene una posizione stabile nella TOP 5 di rating destinazioni per l'acquisto di case e appartamenti all'estero. La domanda, come prima, sarà diviso per due caratteristiche: la presenza di acquirenti di bilancio di oltre 200 mila euro (scelgono il prestigioso parte nord Italia), e più modesto bilancio acquirenti ("permettersi" il lusso regioni meridionali).
Комментарии
Iscriviti alla newsletter Italia Facile la protezione dei dati la protezione dei dati